Il tuo cane è disobbediente e non sai come fare? Scopri di più!

Educazione cane a Brescia

Il cane da millenni è stato di aiuto per molte attività umane e ormai si è conquistato un posto importante come membro della famiglia. Le sue doti di sensibilità, intelligenza, attaccamento al padrone, lo rendono un vero compagno affidabile.

Alcuni comportamenti dell’uomo possono avere influenza negativa sul cane, ecco perché in questi casi è bene rivolgersi a una professionista educazione cane a Brescia come Giulia Piardi.

Il cane considera l’uomo come componente del branco e comunica tramite segnali tipici della sua specie che a volte non vengono correttamente riconosciuti. Per questo motivo, una persona che curi educazione cane a Brescia è in grado di interagisce con l’animale e il suo proprietario per fare acquisire comportamenti che lo facciano adeguatamente collocare nel contesto familiare e sociale.

Giulia Piardi si prefigge di individuare e corregge eventuali atteggiamenti errati e suggerire tecniche per ottenere il meglio dal cane, per permettere un giusto equilibrio di convivenza tra uomo e animale nel reciproco rispetto; è anche un aiuto per i futuri proprietari di cane, perché può svolgere delle consulenze prima dell’adozione in modo da orientarli nella scelta del cane più adatto al loro nucleo familiare e come prepararsi ad accoglierlo nella propria casa.

Tutti gli interventi sul cane e gli insegnamenti hanno come finalità quella di favorire la sua convivenza con l’uomo e l’inserimento nella vita sociale, sviluppandone le capacità di apprendimento e indirizzandole verso l’impiego specifico per ciascuna razza ma anche per migliorare la responsabilizzazione e la conoscenza verso l’animale in relazione a affidabilità, equilibrio e docilità.

Giulia Pardi prepara il cane per evidenziare ed esaltare le qualità naturali, anche in vista di un eventuale superamento delle verifiche zootecniche richieste per le differenti prove di lavoro o per presentarlo a esposizioni e mostre dove sarà sottoposto al giudizio dei giudici.

 

 

 

Back to Top