Fiori a domicilio: Vita e parte integrante della felicità

In questo particolare periodo di dura prova a causa della pandemia mondiale che ci ha colpiti, è sorprendente vedere quante persone si interessano di tutto ciò che porta gioia e piacere e in molti desiderano qualcosa di bello da guardare nelle loro case in un momento di crisi.
Questo bisogno non è mai stato visto riflesso in modo così evidente prima dell’inizio della pandemia e ovunque intravvediamo qualcuno con il cellulare in mano che naviga in internet; le peonie online e in fiore riempiono i feed d’Instagram e le persone condividono le foto dei fiori selvatici avvistati durante una passeggiata. Le persone acquistano bouquet costosi da inviare ai propri cari o mazzolini economici e allegri per illuminare un angolo della propria casa. Dalle analisi di Google emerge che, negli ultimi mesi nel nostro paese le ricerche di “fioristi online”, di “fioristi vicino a me” e “ordinare fiori online” sono notevolmente aumentate. Stando molto più in casa, l’effimera bellezza dei fiori è diventata parte integrante di come affrontiamo la nostra vita quotidiana.

Questa spinta verso i fiori durante i periodi di crisi ha portato a un aumento delle vendite e delle consegne per fioristi online che hanno fatto della consegna di fiori a domicilio il loro principale lavoro. Molti di loro hanno osservato un enorme aumento di nuovi clienti dalla Festa della Mamma e, cosa più importante, quei nuovi visitatori stanno ripetutamente riacquistando sui loro siti. Pertanto, laddove la crisi ha provocato cali di guadagno, i fioristi online sembrano aver quadruplicato le vendite.

Molte persone acquistano fiori freschi per se stessi ma la crescita più significativa nelle vendite è stata quella relativa ai regali per i propri cari; in molti vogliono inviare qualcosa di speciale quando c’è un’occasione come un compleanno o un matrimonio mancato o un nuovo bambino anche perché tutte queste cose stanno ancora accadendo e provano che la vita continua, malgrado la pandemia.

Inoltre,  gli ultimi mesi dimostrano che, invece di essere superfluo, il fascino dei fiori e della floristica è universale e parte integrante della felicità delle persone le quali non hanno mai smesso di perseguirla.

Back to Top