Che cos’è il counseling e a cosa serve

L’attività di counseling è un intervento nelle relazioni che ha la finalità di potenziare le positività della stessa. Questa, in breve, la definizione ma c’è molto di più.

Se siete alla ricerca di counseling a Villafranca di Verona, continuate a leggere l’articolo.

Attraverso il counseling è possibile affrontare le proprie emozioni, comprendere i propri problemi sociali, di salute e lavorativi. Grazie a questa attività è possibile affrontare delle situazioni di difficoltà che non devono essere per forza patologiche. È una chiacchierata che fa bene, strutturata e pensata per comprendere negatività e positività di una determinata situazione.

Da quanto detto sinora è chiaro che a gestire la situazione deve essere una figura professionale e preparata, che possa cogliere i diversi aspetti emotivi e non. Solitamente il counselor è uno psicologo con specifiche competenze, capace di gestire situazioni di crisi grazie ad adeguate tecniche di comunicazione. L’obiettivo finale è quello di dare alle persone la possibilità di riconoscere in loro la capacità di vivere una vita più soddisfacente.

Esistono diversi tipi di counseling: scolastico, familiare, individuale.

Counseling scolastico

Il counseling scolastico fa riferimento al mondo della scuola, luogo di formazione e di incontro sociale. È qui che l’individuo accresce la sua conoscenza e apprende, tramite processi educativi, concetti nuovi. A scuola l’individuo cresce, si arricchisce ed evolve. In questo contesto la presenza di uno psicologo diventa fondamentale al fine di facilitare tutti i processi.

Counseling familiare

In questo caso, grazie al counseling, è possibile affrontare i disagi che può provocare la complessità della vita. Differisce dalla psicoterapia poiché non esistono problemi psichici. Il counselor sarà una persona amica nelle fasi cruciali quali la nascita di un figlio, il matrimonio, i lutti.

Counseling individuale

In questo caso il counselor di occuperà del singolo e delle sue capacità relazionali senza dimenticare la gestione delle emozioni. È fondamentale per affrontare le fasi più delicate della vita.

Back to Top