Desideri migliorare l’estetica del tuo naso? Allora dovresti valutare un intervento di rinoplastica

Non c’è alcun dubbio: la rinoplastica Milano è uno degli interventi più richiesti al mondo. Prima di orientarsi verso questo intervento è sicuramente importante avere dei dati obiettivi, primo fra tutti la presenza evidente di un difetto estetico. Un naso con narici troppo dilatate, non proporzionato ai lineamenti del viso, con una punta eccessivamente lunga o troppo corta, può a volte divenire causa di disagio ed imbarazzo. Il naso infatti influenza l’intera immagine dell’individuo per cui, attraverso la rinoplastica è possibile dare una nuova armonia al volto.

La rinoplastica è un’operazione molto sentita a livello psicologico poiché, grazie all’intervento viene rimosso un estetismo che era fonte di imbarazzo per la persona. L’intervento permette di ottenere notevoli miglioramenti visibili sul piano estetico, correggendo difetti congeniti o dovuti a traumi passati, ma se necessario si può intervenire anche su problemi funzionali, ripristinando la corretta respirazione in caso di anomalie del setto nasale (rinosettoplastica). Se dunque, da un lato la distinzione tra rinoplastica estetica e funzionale appare oggi decisamente superata, dall’altro il perfezionamento delle tecniche chirurgiche l’ha resa un intervento semplice, estremamente sicuro e piuttosto diffuso, e non solo tra le donne: oggi circa il 40% degli interventi riguarda infatti il sesso maschile.

Prima di procedere all’intervento, è importante conoscere il prima e il dopo della rinoplastica: l’intervento chirurgico serve a dare al naso una forma più aggraziata, ad eliminare alcuni difetti estetici ed a riequilibrare le linee ed i volumi del viso, tenendo anche conto dei desideri e dei gusti personali del paziente. L’intervento è praticamente indolore, con gli effetti che risulteranno visibili a poche settimane dall’operazione. Anche le funzionalità del naso saranno perfettamente ripristinate dopo pochi giorni dall’intervento, e non rimarranno quelle antiestetiche cicatrici che possono rimanere nelle operazioni più complesse. Grazie all’invasività ridotta e all’assenza di lividi o ecchimosi a seguito dell’operazione, non è necessario applicare tamponi nasali dopo l’operazione.

Back to Top